La Casa dell'Erbaluce esprime l'etica di Vistaterra per la sostenibilità, il senso di comunità, i prodotti naturali e i piaceri della vita.

Preponderante il recupero del vigneto settecentesco che si estende su un ettaro del parco Vistaterra: 3000 le talee del vitigno autoctono piemontese ripiantate, l'Erbaluce di Caluso, con metodi biologici e nel pieno rispetto del territorio. L'obiettivo è quello di rendere il Colleluce un riferimento tra le eccellenze del Canavese.

Con la vendemmia 2019 si avvierà la produzione dello spumante Erbaluce, pronto per essere degustato fra tre anni. Poco, ma quanto basterà per raccogliere gli aromi particolari dell’erbaluce con tutta l’energia delle bollicine.

Il vigneto però è anche il luogo dove poter passeggiare indisturbati, pranzare all'ombra delle pergole, leggere un libro, sorseggiare un aperitivo e riposare sotto i teli di lino nelle quattro “camere in vigna” , gli spazi creati appositamente per voi e per i vostri momenti speciali.

Il nostro progetto futuro prevede di creare ancora una cantina all'interno dell'agriparco per dar vita a una filiera produttiva completa, dalla vendemmia alla vinificazione al consumo e alla vendita in enoteca. Se vi ha incuriosito il nostro Colleluce, venite a provarlo presso l'Enoteca alle Volte e i ristoranti Vistaterra.